Diidrotestosterone (DHT): ecco perchè devi aumentare l’ormone della forza fisica (e sessuale)

Il DHT (diidrotestosterone) è un ormone androgeno (maschile) dalle 3 alle 5 volte più potente del testosterone.

Al contrario del Testosterone il DHT non è un ormone anabolico, il che significa che non incrementa la massa muscolare o la dimensione delle ossa.

Tuttavia agisce attraverso dei meccanismi intracellulari per aumentare la forza ed è anche responsabile della maturazione sessuale del maschio (oltre a giocare un ruolo importante nella disfunzione erettile)

In generale è un ormone fondamentale che agisce su molti fattori importanti l’uomo ed in questo articolo andremo a capire in che modo.

Soprattutto andremo a svelare due falsi miti a causa dei quali il DHT è stato recentemente demonizzato: la calvizie ed il ruolo nella salute della prostata. 

2 elementi della vita di ogni uomo che come puoi immaginare sono molto importanti

In questo articolo ti svelerò perché queste teorie sono parziali e perché invece aumentare il DHT (naturalmente) dovrebbe essere uno degli obiettivi di ogni uomo.

Diidrotestosterone (DHT): 6 motivi per averlo il più alto possibile

1 – Il diidrosterone permette l’esistenza della prostata e del pene (nonché la sua dimenSione)

I bambini nati con una mutazione del gene che regola la produzione di DHT non hanno sesso. Nel senso che non hanno un pene ed al suo posto hanno una specie di clitoride: infatti la differenziazione sessuale che avviene intorno alla settima settimana di gravidanza ha origine proprio dalla produzione di DHT (FONTE)

Nonostante questi bambini abbiano l’apparato genitale maschile completo (Condotto di Wolff e testicoli) e possano pertanto produrre Testosterone, lo sviluppo del pene durante l’adolescenza, senza DHT non può avvenire, dando origine al micropene.

Come puoi incominciare ad intuire, il DHT una certa importanza ce l’ha

Andando all’altro estremo delle possibili dimensioni, troviamo la leggenda secondo la quale gli uomini di colore siano “superdotati”. Ebbene, questo studio condotto nel 2006 in America ha trovato che:

  • Uomini di razza bianca, nera ed ispanica hanno lo stesso valore medio di Testosterone nel sangue
  • I Neri tuttavia hanno un rapporto più alto tra DHT e Testosterone e perciò più DHT in circolo (questo significa anche che producono più ormoni androgeni)
  • La stessi tesi ha trovato riscontro in un altro studio che ha esaminato anche uomini di razza asiatica trovando in loro il livello più basso di DHT.

Seguendo questa linea di risultati possiamo concludere che molto probabilmente il DHT è un ormone responsabile non solo della maturazione degli organi sessuali e del pene, ma anche della sua dimensione.

2 – Il Diidrotestosterone abbassa il grasso corporeo

Il DHT è un potente riduttore dell’aromatasi, l’enzima responsabile della conversione del Testosterone in estradiolo (il più importante ormone femminile) rendendo perciò più facile diminuire il grasso corporeo. Inoltre in questo studio il DHT si è dimostrato aumentare il AMP ciclico, molecole che stimola la combustione dei grassi.

In sostanza avere il diidrotestosterone alto ci fa rimanere magri e se hai compreso l’importanza del grasso sulla dinamica ormonale maschile sai che essere magri è estremamente importante.

E sai anche che aumentare il Testosterone ti darà una grossa mano per dimagrire e perdere la pancia

L’articolo ti sta piacendo o lo stai trovando utile? Condividilo nei tuoi social o tra i tuoi amici. Non ti costa nulla ma mi darai una grossa mano a crescere! Clicca qui sotto!

3 – Il Diidrotestosterone è un inibitore della prolattina

Il DHT viene spesso usato (ed è molto efficace) per trattare il seno maschile, l’accumulo di grasso nella zona delle mammelle provocato da un eccesso di estrogeni. In questo studio il DHT è stato visto agire come antagonista agli estrogeni indotti dal rilascio della prolattina

4 – Il Diidrotestosterone aumenta la forza, la velocità è la potenza.

Gli steroidi a base di DHT sono inutili per prendere massa muscolare. Tuttavia sono incredibilmente efficaci per ottenere strepitosi incrementi di forza.

Ed è naturale che sia così. Infatti il DHT ha forti effetti sul sistema nervoso Centrale e Periferico e se sai come è prodotta la forza, sai che dipende esattamente dal sistema nervoso.

Uno studio ha trovato che il DHT è responsabile dell’aumento delle fibre muscolari bianche, che sono responsabili dei movimenti esplosivi. Lo stesso studio ha mostrato che il Testosterone non ha lo stesso effetto.

Naturalmente ho già spiegato che assumere steroidi è estremamente pericoloso e che ogni volta che in questo sito parliamo di aumento degli ormoni maschili ci riferiamo ad un aumento naturale.

5 – Il Diidrotestosterone aumenta la calma e la leadership maschile

Il DHT tende ad aumentare la adrenalina, ma alza anche l’attività del GABA nel cervello (studio, studio, studio). Il GABA è un neurotrasmettitore che promuove la calma, la stabilità e la capacità di concentrazione.

Il Finasteride, un farmaco anti DHT per la cura della calvizie, è stato messo in relazione con un aumento della depressione in chi lo usa. Perciò possiamo concludere che il DHT è un antidepressivo naturale (FONTE). Non è strano dato che la relazione tra ormoni ed ansia è molto stretta

Jason Statham, famoso attore, ha le caratteristiche dell'uomo ad alto DHT (ed anche la fidanzata)
Jason Statham, famoso attore, ha le caratteristiche dell'uomo ad alto DHT (ed anche la fidanzata)

A proposito vuoi ottenere il fisico di Jasom Statham? Devi seguire il suo allenamento, che si basa su questi principi

6 – Il Diidrotestosterone è fondamentale per la libido e erezione

Affinché l’uomo possieda una buona capacità erettiva è importante avere un buon livello di DHT.

Infatti il DHT è l’ormone androgeno responsabile del mantenimento dell’ossido nitrico durante l’erezione. L’ossido nitrico è una sostanza che produce vasodilatazione, permettendo un maggiore flusso sanguigno all’interno dei corpi cavernosi del pene ed essendo perciò determinante per la durata, il turgore e la forza dell’erezione.

Questo studio in particolare dimostra come sia il DHT e non il Testosterone il principale androgeno alla base della prevenzione del deficit erettile. Naturalmente il DHT è un prodotto del Testosterone, quindi affinché ci sia diidrotestosterone alto deve esserci un alto livello di Testosterone.

Tuttavia anche l’estradiolo ha una sua importanza perché regola la libido. Un livello di estradiolo troppo alto o troppo basso infatti è stato messo in relazione con un abbassamento della libido.

Perciò per la buona salute sessuale dell’uomo è fondamentale avere un buon equilibrio tra DHT ed estradiolo.

Perché assumere farmaci per l’abbassamento del DHT è una pessima idea

Come dicevamo all’inizio dell’articolo, il DHT è stato messo sotto attacco negli ultimi anni. Questo perché un livello alto di diidrotestosterone è stato messo in relazione con

  • Calvize maschile
  • Ipertrofia prostatica

Stò per spiegarti perché queste “presunte verità” sono “verità solo in parte” e perché limitare il proprio DHT equivale a castrarsi chimicamente.

Testosterone e Capelli: la verità scientifica

La teoria dice che testosterone e capelli non vadano d'accordo. Sembra infatti che aumentare il testosterone aumenta la caduta dei capelli.

Ma non è proprio così…

Bisogna partire da un assunto fondamentale: non è il testosterone a decretare se un uomo riuscirà a mantenere i suoi capelli sulla testa, ma il suo codice genetico. Se nei miei geni ci fosse scritto che dovrò perdere i capelli, essi cadranno a prescindere dal mio livello di Testosterone. PUNTO.

Tanto è vero che la calvizie colpisce anche le donne ed in loro il Testosterone è estremamente più basso che negli uomini.

Per dipiù facendo una ricerca nelle pubblicazioni scientifiche viene fuori che la calvizie è stata collegata a:

  • Testosterone alto
  • Testosterone basso
  • Estrogeni bassi
  • Estrogeni alti
  • Diidrotestosterone alto
  • Cortisolo Alto
  • Genetica

Quindi diversi studi indicano possibilità diverse e non c’è una linea chiara ed una verità certa sull’influenza del Testosterone sulla calvizie. Sembra comunque che la calvizie sia legata principalmente ad un aumento del DHT, che in certi uomini viene convertito in misura maggiore a causa di una maggiore presenza di enzima 5 alfa riduttasi (RIPETO non ci sono dati certi)

E così l’industria farmaceutica, fiutando un business colossale, ha lanciato sul mercato alcuni farmaci contro la calvizie, la maggior parte dei quali sono a base di Finasteride: un farmaco contro la caduta dei capelli che riduce l’enzima 5 alfa riduttasi in modo che il corpo converta meno testosterone in DHT

Il fatto è che questo farmaco funziona molto bene sull’enzima 5 alfa reduttasi, causando una diminuzione importante di DHT.

In pratica funziona così:

  1. Il farmaco (esempio: Finasteride) agisce come anti-dht.
  2. L'enzima 5 alfa reduttasi viene inibito 
  3. Una quantità minore di testosterone viene convertito in DHT
  4. Il livello di DHT nel corpo inizia lentamente a diminuira
  5. Questo in teoria FORSE salverà i capelli di chi assume il farmaco
  6. In compeso quasi certamente creerà diversi problemi

Anti DHT e 5 alfa reduttasi: effetti collaterali

Questi principi attivi sono stati messi in relazione con la disfunzione erettile, impotenza, testosterone basso, depressione, problemi cardiovascolari ed un insieme di altri sintomi.

Tanto è vero che molti dei miei studenti si rivolgono a me proprio a causa di un fenomeno noto con il nome di sindrome post-finasteride​

La ragione per la quale questi farmaci causano testosterone basso e disfunzione erettile è molto semplice.

Abbiamo bisogno del DHT! Fa parte della nostra fisiologia maschile ed è il principale ormone androgeno deputato alla maturazione dell’organo sessuale maschile. Ce l’avrà ben un effetto sul nostro organo sessuale maschile… o no?

Da qui il mio invito: se hai problemi di calvizie… tieniteli.

Sopprimere il tuo DHT attraverso un farmaco che riduce l’enzima 5 alfa reduttasi è come usare una bomba a mano per colpire una formica.

Senza contare che molti degli attori maggiormente simboli di mascolinità sono calvi

dht e fascino. molti attori di hollywood sono calvi e questo aumenta la loro mascolinità

Hai scoperto informazioni che prima non conoscevi? Puoi condividerle cliccando su uno dei pulsanti qui sotto

Il diidrotestosterone (DHT) e gli estrogeni hanno un ruolo nell'insorgenza della BPH(ipertrofia prostatica). Questo significa che occorre la presenza degli androgeni per l'instaurarsi della BPH, ma non sono necessariamente la causa diretta della patologia… …Esiste una notevole evidenza sul fatto che gli estrogeni giocano un ruolo nell'eziologia della BPH. Questo è basato sul fatto che la BPH si verifica in uomini con elevati livelli di estrogeni e relativamente ridotti livelli di testosterone libero (questa sostanza ha quindi, se non convertita in altri ormoni, un'azione benefica e salutare nei confronti della prostata) e quando i tessuti prostatici diventano più sensibili agli estrogeni e meno rispondenti al DHT. Cellule prese dalla prostata di uomini affetti da BPH hanno mostrato una più elevata risposta agli alti livelli di estradiolo nel caso di bassi livelli di androgeni.

3 - Dimagrisci

Lo abbiamo già detto molte volte: essere grassi è un vero bacio della morte per la salute ormonale maschile. Aumenta il livello di estrogeni (a causa di una maggiore attività dell’enzima aromatasi), aumenta il cortisolo a causa dello stress ossidativo ed abbassa il testosterone.

Per dipiù il grasso neutralizza il DHT. Come evidenziato in questo studio, gli enzimi contenuti nel grasso adiposo neutralizzano il DHT convertendolo in una forma meno potente, il 5 alfa androstano. La conclusione dello studio è che maggiore è la quantità di grasso corporeo, maggiore il DHT neutralizzato.

4 - Integra con il Boro

Avevamo già parlato del Boro con riferimento all’aumento del Testosterone Libero grazie alla diminuzione della quota di Testosterone che viene legata alle SHBG. Altri studi sono stati messi in relazione con un aumento del testosterone, una diminuzione degli estrogeni ed un aumento del DHT (fonte, fonte)

5 - Allenamenti di forza

Ecco un altro dei leit motif di questo blog. E’ ben documentato l’aumento del testosterone prodotto da un allenamento volto all’allenamento della forza. Quello che però vale la pena di far notare è che questo tipo di allenamento, caratterizzato da sforzi esplosivi, grossi carichi e basse ripetizioni, è correlato ad anche un aumento evidente del DHT (fonte, fonte, fonte, fonte, fonte)

6. Evita gli inibitori della 5 alfa riduttasi

Ovviamente tutti questi tentativi di aumentare il DHT sarebbero inutili se continuassimo ad introdurre nel nostro corpo gli inibitori della 5 alfa riduttasi, l’enzima incaricato di trasformare il testosterone in diidrotestosterone. Perciò è una buona idea quella di limitare o sospendere l’assunzione di queste sostanze:

  • Fieno Greco
  • Serenoa Repens (collegata peraltro in alcuni casi a disfunzione erettile)
  • Finasteride

CONCLUSIONE

Il diidrotestosterone (DHT) è uno degli ormoni in assoluto più importanti per il corpo umano maschile.

Regola lo sviluppo degli organi sessuali, la forza fisica e lo sviluppo dell’apparato neuromuscolare, influenza l’attività del cervello in chiave anti-depressiva ed è fondamentale per bilanciare la quota di estrogeni oggigiorno sempre più alta nell’uomo moderno.

E’ fondamentale evitare di non castrarsi chimicamente usando farmaci o integratori che diminuiscono l’attività dell’enzima 5 alfa riduttasi e mantenere questo ormone alto il più a lungo possibile.

Dubbi o domande? Scrivile nei commenti in fondo alla pagina!

Lascia una risposta 42 commenti