Marzo 18

Integratori di Testosterone: la GUIDA più completa e scientifica d’Italia

Vuoi sapere quali sono i migliori integratori per aumentare il Testosterone

Gli Integratori di Testosterone possono giocare un ruolo fondamentale se stai cercando di aumentare il Testosterone in modo Naturale.

Infatti la povertà nutrizionale dei cibi di oggi e la generale mancanza di cura nella dieta, rendono concreto il rischio di non trovare le sostanze necessarie alla produzione di Testosterone naturale negli alimenti che mangiamo (puoi approfondire in questo articolo sugli alimenti per aumentare il Testosterone). Gli integratori per il Testosterone possono dare una mano permettendoci di assumerle in comode pastiglie o compresse.

Inoltre esistono alcune sostanze, erbe o aminoacidi, in grado di migliorare alcune aree specifiche della mascolinità. Sono composti che magari non aumentano il Testosterone ma lavorano su quelle areee che in genere vengono collegate proprio al Testosterone (libido, erezione, forza muscolare, energia ecc...)​

PROBLEMA: il settore dei "Testosterone booster"​ (stimolanti del Testosterone) è incredibilmente pieno di spazzatura e speculazione. Per questo ho deciso di raccontare su quali integratori di Testosterone funzionano e quali no.

In questo articolo puoi trovare la guida più completa ed autorevole sugli integratori per il Testosterone presente in Italia.

Integratori di Testosterone: INDICE DELLA GUIDA

AGGIORNAMENTI

ATTENZIONE : la lista che vedrai è incompleta e verrà riempita nel corso del tempo . Perciò torna spesso a dare una occhiata per vedere se sono stati aggiunti nuovi integratori.


Integratori di Testosterone: DA DOVE COMINCIARE

Ci sono alcune cose che è importante premettere quando si parla di Integratori di Testosterone. Leggi l'introduzione seguente e guarda i video

PREMESSA 1: 10 cose che devi sapere sugli integratori di Testosterone.

PREMESSA 2: Integratori di Testosterone e Testosterone Esterno

Molti pensano che assumere un Integratore di Testosterone equivalga a fare uso di Testosterone Esterno. Oppure che il Testosterone si trova negli Integratori (ovvero proprio dentro...). Non è affatto così, altrimenti staremmo parlando di Steroidi Anabolizzanti o di farmaci per aumentare il Testosterone e se segui questo sito sai che sono assolutamente contrario ad assumere Testosterone sintetico o Doping.

Invece gli Integratori per il testosterone naturale  consistono in Vitamine, Minerali, Erbe, Aminoacidi o altre sostanze che hanno dimostrato in qualche modo poter influire sulla sintesi, la produzione e l’utilizzo del Testosterone da parte dell’organismo.

PREMESSA 3: Gli Integratori di Testosterone sono necessari?

Nonostante le industrie di Integratori spingano moltissimo, la verità è che nulla ha più potere dell’effetto sinergico di:

Se pensi con un integratore di risolvere tutti i tuoi problemi , mi dispiace dirtelo ma sei fuori strada. Prendere un integratore di Testosterone e condurre una vita piena di abitudini sbagliate è come cercare di riempire un secchio bucato mettendo più acqua (o in questo caso: soldi).

Perciò, prima tappa i fori del secchio (aumenta il tuo Testosterone naturalmente) e poi valuta una adeguata integrazione.

PREMESSA 4: Controindicazioni ed effetti collaterali degli Integratori di Testosterone

ATTENZIONE

Alcuni degli Integratori presenti in questa lista sono molto potenti e possono pertanto avere effetti collaterali importanti a livello cardiovascolare, ormonale e neurologico. Inoltre possono avere controindicazioni se stai già assumendo medicinali perché alcune sostanze, benché naturali, possono avere notevoli interazioni con i farmaci.

Per questo motivo prima di assumere qualsiasi integratore è sempre importante consultare il proprio medico, leggere con attenzione il foglietto illustrativo, fare attenzione ai possibili effetti collaterali ed alle controindicazioni del singolo integratore di Testosterone.

Se usi gli integratori elencati nel seguito è perché sei al corrente delle loro possibili controindicazioni ed effetti collaterali.

PREMESSA 5: Elenco Dei Prodotti Menzionati

Gli integratori di Testosterone non li trovi in farmacia o in erboristeria. Infatti gli Integratori in farmacia non funzionano perchè contengono basso contenuto di principio attivo. Se vuoi prodotti di qualità e con adeguato principio attivo devi comprarli online, come faccio io.

Ho scelto le marche ed i prodotti menzionati in questa pagina sulla base di questi requisiti:

  1. Quantità del principio attivo in base al dosaggio raccomandato 
  2. Numero e qualità delle recensioni del prodotto (se presenti)
  3. Prezzo (Preferisco spendere di più ma avere qualità più alta)
  4. Quantità di annunci mirabolanti (più ce ne sono meno li scelgo)

Come fornitori uso abitualmente Amazon e MacroLibrarsi perché:

  • AMAZON è il più grande e-commerce al mondo oltre ad essere stato valutato come il sito più affidabile del Mondo (Più di Google e Facebook). Uso da sempre i loro servizi e mi trovo alla grande
  • MACROLIBRARSI è uno dei più autorevoli “rivali di Amazon” in lingua italiana quando si tratta di prodotti per la salute.

PREMESSA 6: Come ciclare gli Integratori di Testosterone


GRUPPO 1: Vitamine e Minerali per il Testosterone

Probabilmente uno dei modi più facili per aumentare in modo significativo la produzione di Testosterone naturale è correggendo tutte le carenze di micronutrienti . Per questo il primo tipo di Integratore da prendere in considerazione sono Vitamine e Minerali.

Infatti diverse ricerche (per esempio questo STUDIO) mostrano come la popolazione media sia normalmente carente in uno o più micronutrienti. Qualche numero?

  • Il 35% della popolazione ha carenza di Vitamina A
  • Il 31% di Vitamina C
  • Il 74%(!!) ha carenza di vitamina D
  • Il 46% di Magnesio ecc.

Quando cominci a capire quale effetto ha la carenza di Vitamine e Minerali sulla produzione di Testosterone realizzi che è importante rimediare.

VITAMINE DEL GRUPPO B

Il complesso delle vitamine del gruppo B (che consiste di 8 vitamine idrosolubili) gioca un ruolo molto importante nella produzione di Testosterone e nei livelli complessivi di energia del corpo. In particolare una carenza di Vitamine del gruppo B può portare a:

  • Aumentata percentuale di estrogeni , dato che il fegato, in assenza di Vitamina B ha più difficoltà nello smaltimento degli ormoni femminili ( FONTE, FONTE)
  • Aumento della Prolattina , ormone antagonista al Testosterone ( FONTE)
  • Diminuzione del Testosterone e della produzione di spermatozoi ( FONTE)

Inoltre le Vitamine B6 e B12 hanno un ruolo diretto nella produzione di Testosterone mentre l’Acido Folico, essenziale per la sintesi e la manutenzione di nuove cellule nell’organismo, è in grado di riparare la muscolatura danneggiata e promuovere la produzione di ossido nitrico nell’organismo, essenziale per la formazione della massa muscolare e per il mantenimento dell’erezione.

Conclusioni

Bisogna essere certi di non avere carenze sul gruppo B. Io ho fatto spesso uso di questo integratore e mi sono trovato molto bene

Complesso B Forte - Vitamine del Complesso B
Per avere tutti i benefici delle vitamine del gruppo B con fosfatidicolina
Voto medio su 3 recensioni: Buono
€ 17

VITAMINA D

La Vitamina D non è esattamente una vitamina… infatti è un ormone steroideo erroneamente chiamato vitamina.

Quest’ormone regola più di mille funzioni corporee, la fertilità, la crescita, la secrezione e le funzioni sessuali… ed è così importante per la salute generale che se dovessi scegliere un solo integratore di Testosterone tra tutte le centinaia che esistono, sceglierei proprio la Vitamina D.

La Vitamina D e Testosterone sono legati in modo molto stretto. Ecco perché:

  1. Questo studio dimostra che gli uomini con una quantità sufficiente di vitamina D hanno più testosterone.
  2. Questo studio ha scoperto che il maschio sano che assume 3332 UI (Unità Internazionale) di vitamina D, ogni giorno, per un anno, in media, finisce con l’avere il 25,2 % di testosterone in più rispetto al placebo.
  3. Un grande numero di studi attribuisce alla Vitamina D un’importante influenza sul LH (ormone luteinizzante, prodotto dall’ipofisi e responsabile del comando ai testicoli di produrre più Testosterone)

Conclusioni
Come aumentare la Vitamina D? Attraverso l’esposizione al sole .

Tuttavia nella nostra società molti uomini stanno quotidianamente sotto le luci artificiali e questo fa si che il 74% della popolazione sia carente di Vitamina D.Perciò se non puoi esporti al Sole per la quantità sufficiente di ore (puoi scoprirla iscrivendoti alla newsletter) la cosa migliore che puoi fare per aumentare il tuo Testosterone e la tua salute maschile è assumerla con l’integratore che trovi qui a lato.

P.S: La Vitamina D3, se non puoi stare al sole, è probabilmente il miglior integratore di Testosterone


BORO

Il Boro è un microelemento quasi sconosciuto. Tuttavia è un notevolissimo Integratore naturale per il Testosterone …

In uno studio i ricercatori hanno somministrato ad 8 partecipanti (tutti soggetti maschi), 10 mg. di boro supplementare, ogni mattino per sette giorni consecutivi. Dopo la prima settimana, i ricercatori hanno scoperto che:

  • i livelli di testosterone libero erano aumentati del 28%
  • i livelli di estrogeno erano diminuiti del -39%
  • i livelli di diidrotestosterone (DHT) erano aumentati del 10%

In questo altro STUDIO invece 6mg al giorno per 60 giorni hanno aumento il Testosterone Libero dei soggetti del 29% mentre in un altro esperimento 10 mg. di boro al giorno hanno aumentato i livelli di testosterone totale del 15% ( STUDIO)

Conclusioni
Molti studi presentano prove scientifiche a favore dell’efficacia del boro di aumentare i livelli di testosterone nell’uomo. Inoltre il Boro è stato più volte in grado di aumentare la percentuale di Testosterone Libero e di DHT e di abbassare il livello di estrogeni nel sangue. Sicuramente da provare.


MAGNESIO

Abbiamo già parlato approfonditamente dell'importanza del Magnesio per la produzione di Integratore in questo articolo sulla relazione tra Magnesio e Testosterone. Riassumo qui i punti più importanti:

  1. Questo studio ha mostrato che il Magnesio aumenta il Testosterone Libero perché inibisce il legame con le SHBG (globuline leganti gli ormoni sessuali)
  2. In questo studio, un grammo grezzo di magnesio è stato in grado di aumentare addirittura del 24% i livelli di Testosterone Libero quando abbinato ad attività fisica intensa.
  3. In questo studio su 400 partecipanti, i ricercatori hanno scoperto che negli uomini in età avanzata alti livelli di Magnesio nel sangue sono correlate con alti livelli di Testosterone
  4. In questa review(raccolta ed esame di una molteplicità di studi scientifici) i ricercatori hanno espressamente scritto che: “ci sono evidenze che il Magnesio eserciti una influenza positiva sullo stato degli ormoni anabolici nell’uomo, incluso il testosterone”

Conclusioni
In sostanza la ricerca conferma che integrare il Magnesio è davvero utile per il Testosterone , soprattutto se sei un uomo atletico che si allena con frequenza ed intensità e non ti alimenti in modo tale da assumerne a sufficienza.

ATTENZIONE

Se non hai carenza di Magnesio, usare un Integratore di Magnesio non aumenterà in alcun modo i tuo livelli di Testosterone. Verifica se la tua alimentazione ti permette già di assumere abbastanza Magnesio


ZINCO

Abbiamo già parlato approfonditamente dell'importanza dello Zinco per l'aumento del Testosterone in questo articolo sulla relazione tra Zinco e Testosterone. lo Zinco è particolarmente noto per essere uno stimolante del testosterone inibendo l’aromatasi, l’enzima che trasforma il Testosterone in estrogeni.

Ecco alcuni studi che ci possono aiutare a capirlo:

  • In questo studio , ad alcuni wrestler professionisti è stato somministrato un quantitativo di 3mg per kg corporeo di zinco solfato per 4 settimane. L’integrazione è stata tale da preservare ed anche aumentare significativamente il testosterone e  gli ormoni tiroidei del gruppo di test . Entrambi questi livelli sono invece diminuiti molto nel gruppo di controllo a cui era stato dato un placebo.
  • In questo altro studio i ricercatori hanno dato un’integrazione di Zinco di 250mg per 6 settimane a soggetti che erano carenti di questo minerale. La ricerca ha mostrato un aumento significativo di testosterone e LH
  • In un’altro esperimento i ricercatori hanno somministrato un’integrazione di Zinco a diversi uomini sofferenti di infertilità e con testosterone basso e questo ha provocato nei soggetti un aumento della conta degli spermatozoi, del testosterone e del DHT. (FONTE )
  • Altri 2 studi ( FONTE , FONTE ) hanno mostrato che lo Zinco permette un aumento del Testosterone Libero a causa probabilmente della diminuzione percentuale di SHBG.

Conclusioni

Possiamo quindi dire con ragionevole sicurezza che lo Zinco aumenta il Testosterone ed è uno degli Integratori di Testosterone più importanti in assoluto .

Tuttavia questo SOLO SE CHI LO ASSUME HA CARENZA DI ZINCO. 


OLIO DI PESCE (OMEGA 3)

L’Olio di pesce è sicuramente uno degli alimenti più salutari esistenti in Natura grazie al suo alto contenuto di acidi Grassi Omega 3. Infatti il nostro corpo necessita disperatamente di Omega 3 ed ora ti spiego il motivo.

Il rapporto ottimale tra grassi Omega 3 e Omega 6 nell’organismo dovrebbe essere di 1 a 1. Ovvero dovremmo avere lo stesso ammontare di entrambi i tipi di grasso nel nostro organismo. Purtroppo però il rapporto Omega 3 su Omega 6 nell’uomo moderno è di circa 1 a 20 . Questo, in base a quanto dicono i maggiori esperti di nutrizione e salute al mondo può significare una sola cosa: il corpo dell’uomo medio è in uno stato permanente di infiammazione , che è una delle principali cause del Testosterone Basso.

  • L’olio di pesce è stato messo in correlazione con una diminuzione delle SHBG (Globuline leganti gli ormoni sessuali) e quindi con un aumento del Testosterone Libero ( FONTE)
  • Inoltre l’olio di pesce ha mostrato di poter aumentare LH ( FONTE) che è responsabile della produzione di Testosterone all’interno dei Testicoli
  • Infine ha proprietà anti-estrogeniche ( FONTE)

Conclusioni

In sostanza assumere Omega 3 è praticamente obbligatorio per mantenere un buon profilo ormonale ma soprattutto per rimanere in buona salute. Il miglior modo per assumere Omega 3 è mangiando del pesce grasso (tipo sgombro, salmone ecc..). Tuttavia spesso non riusciamo a farlo e quindi è utile integrare.



GRUPPO 2: Integratori Sessuali di Testosterone

Una delle categorie di Integratori di Testosterone più ricercate e conosciute è quella degli Integratori Sessuali. Si tratta di una serie di rimedi naturali, spesso molto pubblicizzati, che promettono di correggere alcune disfunzioni sessuali o aumentare le performance.

E’ importante comprendere che nonostante siano catalogati come Integratori di Testosterone, questi estratti molto spesso non aumentano in alcun modo il Testosterone . Essi vanno invece ad agire su altri parametri della sessualità:

  • Infertilità maschile : sono quegli integratori di Testosterone che agiscono sulla produzione e sulla capacità espulsiva delo sperma, sul numero degli spermatozoi e sulla loro motilità.
  • Libido : sono quegli integratori che agiscono sull’incremento del desiderio e dell’eccitazione sessuale. Sono normalmente chiamati afrodisiaci.
  • Erezione : sono quegli integratori che agiscono sulla capacità di raggiungere e mantenere una erezione sufficiente alla penetrazione ed al completamento dell’atto sessuale.

GINKGO BILOBA

Abbiamo già parlato approfonditamente del Ginkgo Biloba come Integratore di Testosterone in questo articolo sulla relazione tra Ginkgo Biloba e Testosterone. Ecco alcune delle sue proprietà benefiche per la salute, per il Testosterone e per l’Erezione.

  • il Ginkgo Biloba aiuta a mantenere il Cortisolo basso (arci-nemico del Testosterone)(FONTE) e sembra avere effetti significativi sul sonno ( FONTE, FONTE)
  • È stato dimostrata la sua influenza nella sintesi e nella produzione di Ossido Nitrico, il principale mediatore dell’erezione alla base del funzionamento del Viagra ( FONTE, FONTE, FONTE)
  • il Ginkgo Biloba è stato anche messo in relazione con un importante aumento dell’erezione “dopaminergica” ( FONTE)

Conclusioni
Nonostante il Ginkgo Biloba non aumenti direttamente il Testosterone, può essere a tutti gli effetti considerato un Integratore di Testosterone perché agisce su sfere importanti della sfera maschile (libido, erezione, sonno e stress) che indirettamente favoriscono un aumento del Testosterone.Inoltre è ricco di antiossidanti, perciò fà pure bene alla salute


HORNY GOAT WEED

La Horny Goat è uno degli integratori di Testosterone molto valido ed agisce sull’Erezione. Ne ho parlato approfodnitamente in questo articolo sulla relazione tra Erezione ed Epimedium

La Horny Goat Weed contiene un principio attivo noto per i suoi effetti inibitori sull’enzima PDE5 (lo stesso sul quale agisce il Viagra). Il composto è detto icariina e, sebbene la sua efficacia nel bloccare l’enzima PDE5 non sia tanto forte quanto quella della famosa pillola blu, possiede tuttavia effetti benefici per la disfunzione erettile e la libido:

  1. Uno studio ha scoperto che l’icariina è in grado di aumentare il Testosterone naturale del 300% nei ratti senza mutare quelli dell’ormone luteinizzante (LH) o quelli dell’ormone follico-stimolante (FSH). I ricercatori affermano che l’icariina non stimola l’asse ipotalamo-ipofisi-testicoli come fa la maggior parte degli integratori di testosterone vegetali, ma funziona come un vero e proprio imitatore del testosterone.
  2. Questo studio ha mostrato che l’icariina è uno dei pochi composti noto per essere un inibitore dell’enzima PDE5 e perciò potrebbe anche essere usato per trattare la disfunzione erettile in maniera naturale .
  3. Alcuni studi hanno anche scoperto che il principio attivo della Horny Goat Weed – l’icariina – stimola l’ossido nitrico e migliora la circolazione sanguigna ( studio, studio). 

Conclusioni
La Horny Goat Weed (Epimedium) è un ottimo Integratore afrodisiaco con qualità pro-erettili.Questo perché il suo estratto principale, l’iicarina, è il prodotto naturale che più si avvicina al meccanismo d’azione del Viagra (pur essendo ovviamente meno potente del famoso farmaco di sintesi). Inoltre contiene 37 flavonoidi ed è un antiossidante che, in aggiunta, è utile anche per migliorare la salute


MACA

La Maca è un altro di quei Integratori di Testosterone che… non aumentano i livelli di Testosterone! Tuttavia viene considerato in assoluto uno dei più potenti stimolatori della libido.

  1. Diversi studi effettuati sull’uomo hanno mostrato come la Maca fosse in grado di intensificare significativamente la libido negli atleti, negli uomini in salute e nei soggetti con disfunzione sessuale in seguito ad una cura a base di SSRI (antidepressivo). ( STUDIO, STUDIO, STUDIO). Il fatto che la Maca eserciti un incremento anche negli uomini non affetti da Testosterone Basso ne fa un afrodisiaco molto potente .
  2. Un altro studio ha mostrato che la Maca ha effetto anche sulla qualità dell’erezione negli uomini affetti da Disfunzione Erettile di Media entità ( STUDIO)
  3. Altri studi condotti sull’uomo scoprirono che la maca non ha alcun effetto sui livelli del testosterone maschile sebbene essa migliori comunque la libido e le prestazioni sessuali, come dimostrato in tutti gli studi. I risultati suggeriscono semplicemente che la maca migliora l’appetito sessuale e la libido, ma seguendo altri percorsi e non innalzando i livelli di testosterone ( studio, studio, studio).

Conclusioni
La maca non aumenta i livelli di testosterone. Tuttavia ha effetti notevolissimi sulla libido ed in parte sulla funzione erettile in almeno tre diversi studi condotti sull’uomo. Perciò se quello che cerchi è una spinta tra le lenzuola, la Maca è sicuramente un opzione da considerare.


TRIBULUS TERRESTRIS

Abbiamo già parlato approfonditamente del Tribulus Terrestris come Integratore di Testosterone in questo articolo sulla relazione tra Tribulus Terrestris e Testosterone. Nell'articolo ho detto chiaramente che il Tribulus Terrestris non funziona. Tuttavia è molto probabilmente l’integratore di Testosterone in assoluto più famoso.

MErito di una stupefacente e perfetta campagna di marketing.​

Negli essere umani il solo effetto benefico registrato è stato un modesto aumento della libido. Ti rimando all’articolo sul Tribulus Terrestris e Testosterone per gli approfondimenti.

Conclusioni

Se comunque vuoi decidere di provare per vedere se di te ha effetto, puoi provare questa marca, che perlomeno ha il contenuto sufficiente di principio attivo.


FIENO GRECO

Abbiamo già parlato approfonditamente del Fieno Greco come Integratore di Testosterone in questo articolo sulla relazione tra Fieno Greco e Testosterone.

Anche il Fieno Greco, come il Tribulus Terrestris, è considerato uno dei migliori Integratori di Testosterone. Eppure la scienza non la pensa esattamente così.

  • In questo STUDIO eseguito su praticanti di bodybuilding l’assunzione di dosi di fieno greco da 500mg al giorno non solo non ha aumentato il livello di Testosterone né degli altri ormoni anabolici, ma hanno diminuito di ben il 15% il DHT rispetto al gruppo di test ( FONTE)
  • In un altro studio eseguito su uomini non sottoposti ad attività fisica, la somministrazione di 600mg di un noto integratore di Fieno Greco non aumenta il Testosterone ( FONTE)
  • L’unico beneficio del Fieno Greco sembra essere un aumento della componente fisiologica della libido maschile . Troppo modesto per essere rilevante.

In sostanza il Fieno Greco non mantiene affatto ciò che molte industrie promettono. Inoltre è cert la sua influenza come inibitore del DHT, cosa tutt’altro che positiva.

Conclusioni

Personalmente sconsiglio l’assunzione di Fieno Greco, ma se vuoi comunque fare un tentativo puoi provare con questo integratore



GRUPPO 3: Integratori di Testosterone Adattogeni

Una categoria che ritengo molto importante di Integratori di Testosterone sono gli adattogeni .

Si tratta di sostanze che permettono di aumentare in maniera aspecifica la resistenza allo stress, l’insensibilità alla fatica ed un maggiore vigore fisico e mentale . Alcuni di questi Integratori sono stati messi in correlazione con un aumento del Testosterone, una riduzione importante del Cortisolo (diminuire i Cortisolo favorisce l'aumento di Testosteroneed un generale miglioramento del profilo ormonale androgeno.

RODIOLA ROSEA

La Rhodiola Rosea (radice di rosa, radice artica) è un’erba che cresce nel clima rigido della Siberia e dell’Asia del Nord. Numerosi erboristi e dottori affermano che questa sia una delle erbe più salutari per l’uomo scoperte sinora…

Infatti secondo molti studi la Rhodiola Rosea:

  • riduce il senso di spossatezza
  • aumenta il senso di benessere soggettivo
  • migliora le abilità cognitive
  • riduce la fatica muscolare

…Ma che dire del testosterone?

Rhodiola Rosea e Testosterone

Secondo gli studi la Rhodiola:

  • In quest’altro STUDIO un mix di Rhodiola e Gingko Biloba ha mantenuto costante il rapporto Testosterone/Cortisolo di un gruppo di atleti sottoposti a sport di lunga percorrenza, quando lo stesso rapporto nel gruppo di controllo soggetto a placebo era notevolmente peggiorato.

Conclusioni

Gli studi sono concordi nel dimostrare che la Rhodiola Rosea sia un forte anti-stress che riduce significativamente i livelli del cortisolo, favorendo di conseguenza la produzione di testosterone. Possiamo quindi concludere che la Rhodiola Rosea è un validissimo Integratore di Testosterone anti-stress , da prendere in estrema considerazione se soffri di cortisolo alto, di stress elevato o se fai sport di lunga percorrenza



GRUPPO 4: Integratori di Testosterone per lo Sport e la Massa Muscolare

In quest’ultima categoria ricadono tutti gli Integratori di Testosterone che si prestano ad essere utilizzati per l’aumento delle prestazioni sportive per la Crescita muscolare

Troviamo quindi sostanze che agevolano la sintesi proteica, favoriscono il consumo dei grassi o aumentano la densità dei recettori androgeni, andando in qualche modo ad influire sull’equilibrio ormonale in modo favorevole all’aumento del Testosterone.

CREATINA MONOIDRATA

Sono molti gli integratori di Testosterone per lo sport. Io ne ho contato almeno 20. Tuttavia il più famoso ed affidabile è sicuramente la creatina Monoidrata, da molti definito “ il re degli Integratori di Testosterone ”.

Ed in effetti è proprio così:  insieme a pochissimi altri prodotti, la creatina è il più potente e migliore integratore per il Testosterone

A cosa serve la Creatina? Sono più di 70 (impossibile citarli tutti) gli studi che hanno dimostrato che:

  • La Creatina aumenta la resistenza fisica
  • Stimola l’idratazione cellulare
  • Sviluppa la massa magra
  • Riduce la stanchezza fisica indotta dall’allenamento

Ma non solo. Quello che ci interessa maggiormente è che la Creatina aumenta Testosterone e DHT. Ecco alcuni studi:

  1. Questo studio ha verificato l’effetto della creatina sui pazienti sofferenti di insonnia, scoprendo che il composto aumentava i livelli salivari di testosterone.
  2. Questo studio del 2009 ha scoperto che, dopo 7 giorni dalla somministrazione di creatina e 14 dal suo mantenimento nell’organismo, il rapporto tra testosterone e DHT era di conseguenza aumentato del 36% sette giorni dopo l’assunzione di supplemento di creatina, rimanendo elevato del 22% nel periodo di mantenimento.
  3. Altri 7 studi hanno mostrato un aumento medio del Testosterone del 17% ed un aumento della performance sportiva del 7% . medio dopo l’assunzione di Creatina nei soggetti sottoposti ad attività fisica di livello moderato/alto, in qualunque tipo di sport 

Conclusioni
Avendola provata anche personalmente, la mia opinione è che la Creatina è un validissimo integratore per il Testosterone, soprattutto se sei interessato ad aumentare la Massa Muscolare ed alle performance sportive.

Dai risultati degli studi sembra quasi che la creatina dia risultati analoghi al Doping. Tuttavia bisogna sempre ricordare che la Creatina è un integratore e non può certo avere la potenza di un farmaco per aumentare il Testosterone​

Per di più è pure economico. E se assunta nel modo corretto, rispettando i relativi cicli di carico scarico è molto ben tollerata dall’organismo mostrando perciò pochissimi effetti collaterali e controindicazioni.


GLUTAMMINA

La Glutammina è considerata da anni uno degli Integratori “di base” per coloro che praticano Body Building ed è spesso menzionata insieme a pesi massimi tra gli integratori come la creatina e l’olio di pesce.

Non sono d’accordo ed elencherò diverse fonti che dimostrano che per l’uomo medio che vuole aumentare la massa muscolare e perdere grasso (oltre ad aumentare il Testosterone) la Glutammina è del tutto inutile.

La Glutammina è un aminoacido non essenziale (può essere prodotto dal corpo umano) che può diventare carente quando il corpo è in condizioni di stress particolarmente elevato. Le aziende di integratori vendono questa sostanza attribuendogli molti doti, due delle quali sono molto desiderate dagli atleti. Vediamole:

  1. Incremento della sintesi proteica : E’ uno degli effetti più pubblicizzati. Eppure, incredibilmente non ci sono studi  che ne dimostrano l’efficacia sui maschi sani ed in salute. L’unico esperimento dove si parla di un aumento nella sintesi proteica riguarda soggetti che hanno subito traumi e ustioni o che sono in condizioni di grave debilitazione fisica ( FONTE) .
  2. In tutti gli altri casi, la Glutamina non è stata in grado di aumentare la sintesi proteica negli esseri umani ( FONTE, FONTE, FONTE)
  3. Aumento della sintesi di GH : Questo è probabilmente il beneficio più ambito. Il GH (ormone della crescita) infatti è insieme al Testosterone il principale ormone anabolico. Uno Studio del 1995  ha legato la somministrazione di 2 grammi di glutammina per via orale ad un incremento molto grande di GH nel sangue. Sembra grandioso, ma la verità è che incrementi di breve termine nell’ormone della crescita sono praticamente insignificanti quando si tratta di aumentare massa e perdere grasso. Per avere benefici di questo tipo infatti occorre che il GH rimanga elevato per molti giorni di seguito mentre nello studio si parlava di un picco occorso 90 minuti dopo la somministrazione.

​Conclusioni

Incredibilmente, partendo da questi benefici “inesistenti” qualcuno è addirittura arrivato a dire che la Glutammina aumenta il Testosterone .

Ma anche in questo caso non c’è nessuno studio che mette in relazione Glutammina e Testosterone. PErciò concluso dicendo che la Glutammina è uno dei peggiori integratori possibili: uno spreco di soldi che non aumenterà di un grammo nè i muscoli nè il nostro profilo ormonale.


ACIDO D ASPARTICO

L'acido D Aspartico è un integratore che favorisce un aumento naturale del testosterone, potenziando la ricezione e l’invio dei messaggi tra le cellule ed I testicoli e viceversa. Ne ho parlato approfonditamente in questo  articolo su Acido D Aspartico e Testosterone, dove potrai trovare anche dosaggio, effetti collaterali​ e controindicazioni

  • Diversi studi  hanno dimostrato che l'integrazione di Acido D Aspartico stimolano l’ipofisi ad aumentare la produzione di Ormone Luteinizzante (LH) e Ormone della Crescita (GH). L’aumento di LH e GH indica che, molto probabilmente, c’è anche un aumento di testosterone.
  • In effetti in questo studio condotto sull’uomo, uno dei più interessanti, gli scienziati hanno somministrato ai 23 soggetti maschi partecipanti 2.7 gr. di Acido D-Aspartico al giorno, per 12 giorni, mentre i restanti 20 soggetti hanno preso un placebo.
  • Sei giorni dopo lo studio, rispetto al gruppo placebo, i livelli del testosterone, nel gruppo che aveva assunto l’integratore di acido aspartico, erano aumentati del 15%. Dopo altri 6 giorni l’aumento di Testosterone era del 42%… 

Quello che perà è importante notare è che continuando con l'integrazione di Acido D Aspartico il Testosteorne non continua ad aumentare. Per questi motivi tutti gli studi più importanti concordano sul fatto che per sfruttare al meglio questo "testosterone booster" sia necessario ciclizzarlo opportunamente.

Conclusioni

Stando agli studi, l’Acido D-Aspartico è uno stimolatore di testosterone potenzialmente molto interessante che agisce migliorando significativamente I messaggi tra il cervello ed i testicoli.

Se assunto con buon senso può essere utile:

  • per gli sportivi e per chi fa bodybuilding (ma solo se opportunamente ciclizzata).
  • a chi ha problemi di infertilità, testicoli piccoli, anomalie nella motilità/vitalità dello sperma.

CONCLUSIONE

Nonostante questo articolo sia “appena nato”, è già il più lungo disponibile in Italia sugli Integratori di Testosterone.

Nel tempo aggiungerò nuovi integratori e nuove sostanze naturali, perciò torna spesso a visitare questo articolo. Oppure iscriviti inserendo la tua email nei box gialli sparsi lungo la pagina.

E per finire se conosci degli integratori e vuoi sapere che ne penso, scrivili nei commenti in fondo alla pagina.


Tags


You may also like

Come aumentare la libido maschile in 9 insoliti passi – Parte 2

Calo del desiderio maschile: cause e rimedi naturali – Parte 1

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    1. Ciao Alessandro.
      Hai detto bene! La forskolina è un buon integratore di Testosterone e credo proprio che la inserirò prossimamente.

  1. Scusami, so che non si tratta di integratori naturali, ma volevo sapere cosa ne pensi di questa cura prescrittami da un andrologo e che ancora non ho deciso di farla.
    GONASI 2000 3 VOLTE A SETT.
    TESTOGEL 50 2 BUSTINE A SETT. il tutto per 12 settimane.
    Magari potrebbe essere utile in una fase iniziale e poi continuare con degli integratori naturali.
    Sempre non tralasciando ciò che hai scritto nel manuale che dovrei mettere in atto fra poco , appena guarisco da una frattura alla caviglia.
    Scusami per il disturbo, ti ringrazio e ti auguro buona giornata.

    1. Ciao Vincenzo,

      nessun disturbo ma come ben sai non sono un medico e non posso proprio esprimere opinioni su una terapia.

      Quello che ti posso dire è che spesso gli integratori vengono assunti quando si è nella fase “di uscita”
      di una terapia sostituiva (o di un ciclo di anabolizzanti per chi prende doping) per aiutare l’organismo
      a “subentrare” con la produzione interna.

      Perciò ritengo che la tua ipotesi sia la migliore 🙂

  2. Ciao, volevo fornire la mia testimonianza su alcuni integratori; avevo sentito parlare molto bene dell’Horny goat weed e cercandolo in rete mi sono imbattuto in alcuni prodotti complessi costituiti dall’unione di horny, maca, tribulus, e altro, per cui ho pensato di ordinarli e assumerli tutti e tre. Preciso che non li avevo mai presi e che il produttore (non Amazon che lo distribuisce) è lo stesso che indichi tu per l’horny .

    Risultato? ZERO!

    Poi però ho letto su questo tuo articolo che mischiare le erbe è sbagliato. Magari il motivo è quello?

    Un ringraziamento per il sito ed i tuoi preziosissimi consigli!

    Un saluto

    1. Ciao Paolo e grazie della tua testimonianza.

      Innanzitutto bisogna prendere gli integratori per quello che sono: sostanza che “aiutano” ma che raramente hanno un effetto “dirompente”.
      Poi bisogne ricordare che i loro effetti agiscono sul lungo periodo e non possono mai essere assimilati a quelli di un farmaco.

      Ancora… molti riferiscono effetti straordinari ed altri invece zero effetti.
      Questo perché quando si parla di questi argomenti bisogna sempre considerare che la Mente ha un effetto molto potente e la suggestione può dare alterazioni notevoli (non a caso tutti gli studi migliori vengono effettuati “contro placebo”)

      Non solo, ma vista la variabilità delle cause che danno problemi a noi uomini, non è facile capire quale integratore di Testosterone possa essere quello più adatto.
      Soprattutto oggi dove ogni singola sostanza, anche quella dagli effetti più blandi, viene venduta come “il miracolo definitivo”.
      Esempio: Se il problema X deriva da un eccesso di stress… puoi prendere tonnellate di integratore Y ma se prima non risolvi lo stress (magari usando ANCHE un integratore ad hoc) otterrai ben pochi risultati…

      Infine bisogna ancora considerare la quantità di principio attivo dell’integratore ed il fatto che quando vengono mischiati perdono molta della loro efficacia.
      Per quello io consiglio tendenzialmente integratori “a singolo principio attivo” (laddove possibile) e che abbiano una buona quantità di principio.
      Gli integratori infatti vanno ciclati altrimenti il corpo si abitua presto e per mantenere l’omeostasi controbilancia gli effetti del pricnicpio attivo.

      Tiziano

      1. Grazie della risposta! Ma in compenso paiono funzionare benissimo i tuoi metodi, seppur applicati da poco più di un mese e non in modo completo: avevo in programma degli esami e ho pensato di inserirne qualcuno relativo ai dosaggi ormonali, ed il risultato, confrontato con esami precedenti, è stato davvero ottimo!!! Non vedo l’ora di ripeterli tra qualche mese.

        Paolo

  3. Ciao, ho letto con interesse l’analisi e le descrizioni dei prodotti, ma non vengono specificate le modalità di assunzione di questi integratori.
    Per favore potresti descrivere come e quando vanno assunti?
    Grazie.
    Valentino

  4. Ciao Tiziano , ho 43 anni, ho comprato il tuo corso, io da poco ho scoperto che soffro di ipogonadismo, ho lh basso cioè è un problema di ipofisi, che condizioni il livello di testo sotto al 3, essendo la causa una ipoproduzione di lh su quali integratori dovrei concentrarmi tra questi?

    1. Ciao Sandro,

      innanzitutto la Vitamina D3, che oltre ad essere veramente importantissima per il quadro ormonale (e non solo)
      agisce come “regolatore” sull LH. Lo aumenta se è carente e lo diminuisce se è eccessivo.

      Poi ti menzionerei due altri integratori che però non sono (ancora) in questa lista: fosrkolina e resveratrolo.

  5. per esperienza personale, da ex agonista bodybuilding, oggi 55enne: gli unici a funzionare sono ahimé gli anabolizzanti! Che tuttavia è meglio evitare come la peste, sia ben chiaro… Il tribulus è assolutamente inefficace anche al 95% di contenuto di saponine (protodioscina). Potrebbe, il condizionale è d’obbligo, avere qualche seppur lieve effetto sun un 55enne come me per esempio, ma parliamo di parva materia… Gli integratori che ho trovato utili e menzionati in questo articolo interessante sono: VIT D3, MAGNESIO, ZINCO (così così a dosaggi alti 50 mg/die) e un integratore non menzionato qui ma per me molto efficace e salutare, è il CALCIO D GLUCARATO.
    grazie
    PS: chiaramente alimentazione fondamentale come chiarito nel corso. Aggiungerei che un alimento sottovalutato e demonizzato per anni (oggi finalemnte rivalutato) è l’uovo, straordinario! Insieme alla crucifere ritengo siano alimenti da assumere assolutamente, altro che tribulus e integratori da strapazzo

    1. Ciao Alex e grazie per la tua testimonianza.
      Beh che gli steroidi funzionino non c’è il minimo dubbio.
      Ovviamente funzionano anche sugli “effetti collaterali”… 😉

      Mentre invece gli integratori hanno sicuramente un effetto molto più blando,
      ma quasi sempre hanno un effetto positivo anche su altre areee della fisiologia.
      Anzi, la maggior parte di essi contengono molti antiossidanti utili a prevenire cancro,
      invecchiamento ed una infinità di malattie.

      Completamente d’accorso sul Calcio D-Glucarato: è ottimo (soprattutto come anti-estrogeno) e ne parlerò.
      Molto bene anche sull’ultima parte: uova e crucifere sono un MUST!!

  6. Ciao Tiziano, vorrei un tuo parere su un integratore a base di un fungo, il cordyceps sinensis, che sul web si legge capace di incrementare i livelli di testosterone.
    Un cordiale saluto.

    1. Ciao Massimo, probabilmente il miglior modo per scoprire carenze di Micronutrienti è attraverso il mineralogramma del capello

  7. Ciao Tiziano… Complimenti per il lavoro che stai seguendo…. Utilissimo per tanti bodybulder natural come me….. Vorrei chiederti un parere sull’acido D-aspartico… Io sto usando a cicli quello venduto dalla myprotein…. È devo dire con ottimi risultati…. Pensa per la pienezza muscolare qualcuno ha malignato che prendessi steroidi….. Comunque di nuovo complimenti per il tuo ottimo lavoro e continua così.

  8. Buongiorno! ho scoperto da poco il suo interessante sito e mi permetto di sottoporle i miei problemi . Ho 71 anni sono in piena attività lavorativa e faccio molto sport ad un buon livello. Ho “scoperto” da poco di avere il Testosterone libero pari a 11.2 e una disfunzione erettile galoppante.
    Inoltre il PSA sale continuamente (è arrivato a 5.08) dopo un riuscito trattamento endoscopico alla prostata con il laser due anni fa. Ho prenotato per settembre una risonanza magnetica multiparametrica alla prostata sperando che non ci siano brutti mali. Mi domando se può esserci una correlazione fra basso valore del Testosterone e alto PSA. Faccio uso di Omega 3 e le chiedo quale altro integratore mi conviene utilizzare. O se è meglio farmi prescrivere per un certo periodo dei farmaci per raggiungere valori normali di Testosterone. Molte grazie per qualche consiglio…

    1. Ciao Giorgio,
      a parer mio la prima cosa da fare è attendere gli esami e valutarli insieme al tuo medico.
      Tieni presente che i farmaci per il Testosterone, che io sappia, non vengono prescritti quando il PSA supera 3.
      Essendoci di mezzo la Prostata varrebbe la pena di considerare Serenoa Repens, ma ne parlerei comunque con il medico.

  9. Salve, sono un ragazzo di 18 anni, ho letto in qualche sito in internet che il testosterone puó velocizzare la crescita della barba. Eh si, potrebbe essere stupida come cosa ma, notando che la mia non cresce, mi sono incuriosito e ho cercato in internet qualche rimedio. Quindi, prendendo un prodotto tra questi, la mia barba potrebbe farsi vedere?

    1. Ciao,

      si aumentando il T aumenta la velocità di crescita della barba.
      Però prendere gli integratori è slo uno dei modi con cui si può aumentare il Testosterone e non il più efficiente…
      Meglio seguire uno stile di vita adeguato

    1. Ciao Saverio. L’acido D aspartico è un buon integratore che però va integrato in modo molto accorto.
      Conto di dirne di più prossimamente!

  10. Salve, ottima guida, però volevo sapere se è producente prendere zinco, magnesio e boro insieme, tutti i giorni ? Oppure come? E anche se aggiungessi l’ ashwagandha, la potrei unire ai minerali su citati e in che modo? Mi chiamo Andrea ed ho 46 anni. Ciao e grazie

    1. Ciao,

      Zinco e MAgnesio si ma solo se li consumi molto (per esempio se fai molto sport)
      Ashwagnadha io la prendo tutti i giorni avendo però cura di ciclarla (guarda l’apposito video!)

  11. Ho letto questo articolo e alla fine mi sorge spontanea una domanda: ma che differenza c’è tra stimolare il testosterone e stimolare la libido? Cioè, non è forse vero che stimolare il testosterone significa stimolare anche la libido, e che per stimolare la libido è necessario stimolare il testosterone? Perché vedo che nella descrizione dei vari integratori si fa ben distinzione tra l’una e l’altra cosa… E se mi sbaglio, perché posso sbagliarmi, allora mi spieghi cosa significa per una sostanza “stimolare la libido”? Una sostanza che stimola il testosterone è ben chiaro cosa fa: stimolare il testosterone, che è un ormone… Ma una sostanza che stimola la libido, cos’è che fa?!
    Grazie spero di essere stato chiaro

    1. Ciao Fabio, ottima domanda.
      L’equivoco nasce dal fatto che quasi tutti considerano come “integratori di testosterone” anche sostanze che di fatto non agiscono sulla produzione di Testosterone ma anche su altre sfere della mascolinità.
      Detto questo, il Testosterone regola la Libido mentre la Libido influisce sul Testosterone solo in parte. Infatti alcuni integrtori, come per esempio la Maca, agiscono sulla Libido senza influenzare il Testosterone.

      La Libido nasce nel cervello ed è regolata da un delicato equilibrio di neurotrasmettitori.
      Il Testosterone agisce proprio su questi trasmettiroi ma non è per forza necessario passare dal Testosterone per influenzarli. Mi spiego?
      Una sostanza che stimola la libido fa proprio questo: agisce sui neurotrasmettitori SENZA agire sul Testosterone.

      1. Sì credo di aver capito… Cioè quando si parla di testosterone si parla di ormoni… Quando si parla di libido si parla più che altro di sistema nervoso… Anche se credo che per la libido il tema sia un po più oscuro, anche a te credo, nel senso che credo sia un argomentazione un po meno conosciuta e sviscerata…
        Quindi potremmo dire che si può avere il testosterone alto, e anche il testosterone libero alto, ma avete comunque problemi di libido? E viceversa?

        1. Beh diciamo che è oscuro a “chiunque”…
          Non esiste nessuno che sappia dire con precisione quale sia l’origine della Libido.
          L’argomentazione è complicatissima!
          Tuttavia i miei studi sono andati abbastanza in profondità e posso dire di essere uno dei pochi che ha elaborato una guida proprio sulla Libido!

          Si, si può avere T alto e libido bassa, ma è abbastanza difficile (se parliamo di T MOLTO alto). Stessa cosa per il viceversa.

  12. Buongiiorno, ovviamente non è obbligato, ma potrebbe cortesemente rispondere anche alla mia domanda rigurdo all’ aswaghanda, boro e zinco? Grazie. Andrea

  13. Buongiorno a tutti, riguardo agli studi effettuati sul Boro, da una attenta mia ricerca sul web è emerso che tali studi siano stati effettuati su donne in fase post menopausa e quindi i buoni risultati ottenuti potrebbero non essere possibili su degli uomini.
    Saluti
    Andrea

    1. Se vuoi puoi citare questi studi.
      Ne ho già parlato anche con altri uomini in sede privata ma possiamo spostare la discussione qui!

  14. Buongiorno, riguardo al boro ecco intanto uno studio al quale mi riferivo:
    https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3678698&ved=0ahUKEwix69mDuqLPAhUBnBQKHVpvBeUQFggbMAA&usg=AFQjCNETeTAmi–b_5T6o0BeFumh62pLtQ&sig2=ZWF3Ph33csw03L04ay5KVw
    Anche leggendo il primo studio da te inserito, si fa riferimento a donne in menopausa e post menopausa.
    Se invece tu hai studi dove specificano che sono stati effettuati su uomini e non su un generico PARTECIPANTI, o anche che gli effetti siamo ottenibili anche su gli uomini, sarei felice di vederlo, perché purtroppo lo ho già comprato. La mia non vuole essere una mera polemica, ma vorrei soltanto capire se ho buttato i soldi o no.
    Saluti Andrea

    1. Ciao Andrea,
      tieni presente che il Boro vie studiato “principalmente” sulle donne in menopausa perché è particolarmente utile per ridurre l’osteoporosi.
      Quindi la maggior parte degli studi tiene in considerazione proprio le donne.

      Tuttavia lo studio forse più importante sull’uomo è QUESTO . Mi rendo conto ora di non averlo inserito nell’articolo!

    1. Ciao andrea
      In effetti la maggior parte degli utenti del sito ha mediamente la mia/tua età…
      Perciò spesso scrivo tenendo in considerazione prevalentemente i loro interessi.
      Comunque grazie per la segnalazione!

  15. Ciao Andrea,
    anche le vitamine vanno ciclicizzate, specie la vit. D, o si possono prendere quotidianamente?
    Non si rischia di sovraccaricare i reni?
    Grazie.

  16. buongiorno Tiziano, come sempre ottime tutte le guide e i consigli che ci stai dando, per quanto riguarda la VitD che tu hai indicato, che posologia indichi , ho 43 anni.Ciao e Grazie.

  17. Ho scoperto da poco questo sito è mi sembra molto dettagliato
    Ho 40 anni e vorrei sapere in buona salute naturalmente farò gli esami per capire il tasso di T in via lo zinco citrato sembrerebbe la scelta migliore e per quanto riguarda la creatina facendo sport non agonisticao che tipologia mi consigli ? Credo ne esistano diverse lavorazioni per obbiettivi diversi il mio è semplicemente mantenere un liv di T ottimale
    Grazie

    1. Ciao, in realtà la creatina in assoluto più utilizzata è la creatina monoidrata.
      E’ anche la più economica quindi secondo me è la scelta migliore. E’ quella che uso anche io!

  18. Buongiorno Tiziano ti chiedevo due cose:
    1 La vit D che indichi che posologia consigli?
    2 usando tre integratori di erbe (gingko, ashwagandha, mucuna) come consigli di ciclizzare, una pianta per settimana con domenica riposo o una pianta al giorno con domenica riposo?Grazie.

  19. ciao tiziano complimenti per la guida, ho 44 anni e fino all’anno scorso nn ho mai avuto problemi, sto cercando qualche integratore adatto a me e che mi aiuti nell’aumentare il testosterone, per avere maggiore erezione nei rapporti sessuali. Ho iniziato a prendere maca e damiana due cps di ognuna, il primo mese ho avuto qualche effetto benefico ma poi col passare del tempo.., gli effetti sono ora molto scarsi (e leggendo dell amaca ho capito perche), ho sentito parlare di arginina agk e citrullina, che ne pensi? grazie mauro

    1. Ciao Mauro, sono dei buoni integratori. Tuttavia quando si hanno problemi della sfera sessuale la mia idea è che bisogna prima capire quali sono le cause.
      Spesso queste hanno a che fare:
      a – con uno stile di vita non adatto
      b – con l qualità del rapporto di relazione
      c – con una insufficente autostima sessuale.
      Ti sei mai fatto qualche idea?

  20. Ciao Tiziano complimenti per la guida, volevo chiederti se anche la vitamina D, omega3 e magnesio vanno ciclizzati oppure no.

    Ad esempio io assumo vitamina D3 per tutto il periodo invernale (5000UI al giorno) in quanto la mia esposizione ai raggi solari è zero poi ovviamente in primavera inoltrata smetto pian piano, in quanto riesco a stare molto di piu al sole.

    Il magnesio e gli omega3 se riesco li prendo tutti i giorni. Sbaglio o devo ciclizzarli?

    Ultima domanda: secondo te è possibile che un mix di aminoacidi (arginina tyrosina ornithina e cholina ) presi regolarmente tutti i giorni possano aver sovrastimolato il mio sistema endocrino? Lo chiedo perchè circa 2 mesi fa ho avuto un calo netto del testosterone che ho associato ad una bruttissima settimana si stress e ansia; e volevo sapere se gli aminoacidi possano avere contribuito al calo.

    Grazie per la tua risposta

    1. Si possono avere avuto effetto da sovra dosaggio. Tuttavia una bitta intensa di stress ha effetti molto più negativi sulbreve periodo.
      Il sovra dosaggio dovresti riconoscerlo maggiormente sul lungo periodo.

  21. Grazie mille per la risposta, per quanto riguarda vitamina D3, magnesio omega3 e zinco deduco che non vanno ciclizzati in quanto fanno normalmente parte del nostro organismo, quindi se non si riesce a ragiungere una quantità normale con alimentazione (o sole) è giusto prenderli sempre. A presto

  22. Ciao Tiziano,

    hai verificato anche l’efficacia, teorica e pratica, deli’Eurycoma Longifolia Jack (Tongkat Ali), e della Acetil-L-carnitina?

    Grazie.

  23. Ciao,
    grazie x tutte le info interessantissime.
    Vorrei pero che indicassi i periodi di assunzione e di sospensione dei prodotti.
    Ho preso creatina e carnitina per un mese ed ho iniziato ad avere bruciori nella minzione. Mi e’ stato consigliato di non prendere creatina e carntisina oltre il mese, deve seguire poi un periodo (mese) di depurazione dei reni sopratutto bevendo molta acqua..

  24. Ciao Tiziano. Stai lavorando alla guida completa degli integratori per testosterone e sport o sarà questo articolo ad essere aggiornato? Sono curioso su molti altri integratori.

    Grazie e a presto

    1. Ciao Stefano.

      Sto facendo un lavoro enorme “dietro le quinte”.
      Purtroppo ci vorrà ancora un pò prima di vederne i frutti.

      Comunque la guida completa sarà il riferimento più completo ed esaustivo.
      Qui ci sarà un “riassunto”, che però sarà comunque migliore di tutto ciò che c’è in Italia.

  25. Ciao Tiziano, mi appresto a comprare gli integratori che proponi nella tua “guida definitiva” (tutti) ed ho alcune domande da porti. Non avendo problemi nella sfera sessuale ed essendo sportivo dall’età di 4 anni ( ne ho 48), noto che incremento la forza molto di più da quando ho molllato i pesi e eseguo gli stessi esercizi con l’elastico, della sodial- colore verde, comprato tramite amazon, quello medio-forte, che è tarato per un max di 66-68 kg, ma che io ho tagliato ad una estremità ( quindi non è più a forma di anello, ma si presenta come una corda, deformabile-adattabile) ed uso doppio per i muscoli pettorali, dorsali e stacchi da terra ed addirittura triplo per le spinte alternate delle gambe. La mia routine, con sistema alta intensità, ossia massimo 4-5 ripetizioni ( chiaramente al limite delle forze, massima velocità possibile in fase concentrica, controllo in fase eccentrica) x massimo 1 serie per esercizio, tutti i muscoli sempre, 2 allenamenti a settimana, è questa : stacchi da terra e poi spinte a gambe alternate da seduto per i quadricipiti femorali; tirate tipo lat-machine da seduto per i dorsali; spinte in alto in piedi per le spalle; spinte in avanti, tipo panca orizz., in piedi o seduto per i pettorali; curl in piedi impugnatura martello e curl in piedi impugnatura palme rivolte in alto per i bicipiti; spinte in basso tipo macchina per i tricipiti-carrucola in piedi per i tricipiti appunto; aperture frontali braccia tese in piedi per i deltoidi posteriori; addominali a terra liberi, ginocchia semi piegate, solo per questi eseguo ripetizioni ad esaurimento per 2-3 serie. La forza, come ti dicevo, è cresciuta in questi 2 anni tanto ( con l’elastico te ne accorgi dall’impugnatura sempre più vicina al punto di sostegno, lontana dalle estremità dei 2 capi), ma la massa muscolare no, molto poco, unita ad una bassa definizione, pur essendo un attivo praticante di boxe ( sacco), nuoto estivo e grande camminatore regolare ( non corro per le tue stesse idee). Posso assumere tutti gli elementi da te proposti, nella dose che indica la confezione ed in che momento della giornata e per quanto? Pensi possano influire positivamente sulla massa e definizione muscolare e senza effetti collaterali ?Posso acquistarli in una farmacia e/oerboristeria molto fornite ( ho controllato marche e dosaggi, sono gli stessi dei prodotti su amazon)? Grazie, scusa se mi sono dilungato, attendo una tua risposta prima dell’acquisto.

    1. Ciao Lucio, innanzitutto complimenti. Non avevo mai sentito che si potesse allenare la forza con gli elastici.
      Io ci ho provato e proprio non ci asono riuscito.

      Sinceramente comprare “tutti” gli integratori ed assumerli insieme non è mai una buona idea.
      Gli integratori vanno presi “con metodo”. Cioè quando serve e per risolvere problemi specifici.

      Anche perchè poi vanno ciclati per evitare di perdere il loro effetto.
      Tinei presente che non esistono integratori specifici per aumentare la massa muscolare.
      L’unico che può essere davvero utile è la creatina, ma sfrutta meccanismi che aumentano la massa solo indirettamente.

      E’ normale che un programma di forza non aumenti molto la massa (anche se spesso le due cose salgono contemporaneamente).
      Se il tuo obiettivo è la massa devi passare ad un allenamento specifico per l’ipertrofia.

  26. Ciao Tiziano, sapresti dirmi qualcosa sulla taurina? Ho bevuto per caso una volta una Red Bull e l’effetto su di me e’ stato dirompente. Solo merito della caffeina?. Leggendo alcune recensioni sembra che alcuni abbiano avuto buoni effetti, anche sulla qualita’ del sonno, che nel mio caso e’ molto scadente.

    1. Addirittura dirompente?

      Io una volta ho bevuto 6 redBull di fila e non ho avuto nessun effetto. 😛
      Però forse sono io che non rispondo al suo contenuto.

      Detto ciò la Taurina può dare alcuni benefici sul T ma non è sicuramente l’integratore migliore possibile.
      Tieni presente che nella RedBull ci sono molte altre sostanze!

  27. ciao Tiziano,
    non pratico sport ma faccio un lavoro che mi tiene in movimento. Volevo sapere se assumendo “tribulus” e “creatina” riesco ad eliminare grasso e aumentare la muscolatura. Se fosse fattibile, potresti indicarmi le dosi e le pause? grazie

    1. Ciao Maurizio.
      No la Creatina da benefici solo se presa in concomitanza con attività sportiva, possibilmente di potenza.
      Il tribulus lo lascerei proprio perdere

  28. Ho letto della validità dell’integratore L arginina, sia per chi si allena in palestra che per chi ha disfunzioni sessuali. Che ne pensi?

    1. L’arginina è assolutamente sopravvalutata.
      Sicuramente ha una sua utilità ma solo in quelle persone che non riescono a produrre sufficiente ossido nitrico.
      Ed anche in queste comunque va presa con criterio (in alte dosi è LETALE) e possibilmente in combinazione con altri integratori

  29. Buongiorno, quando parla di vitamina D consiglia integratori di vitamina D3? Vedo che in commercio vanno per la maggiore. Oppure vitamina D tutto il gruppo?
    Grazie

  30. Buona sera io pratico da circa un anno body building e sotto consiglio di un mio caro amico che vende integratori sto assumendo come stimolatori di testosterone arginina e ornitina oltre ad aminoacidi ramificati e proteine lattoalbumine volevo sapere gentilmente da lei che ne pensa di questa coppia ornitina ed arginina appunto grazie ed alla prossima

  31. Ciao Tiziano, è da oltre un anno che seguo il metodo che illustri, ho 57 anni ma il mio s-Testosterone è 4,40 ng/mL mentre il Testosterone Libero è 25 ng/L.
    A me sembra basso, vorrei il tuo parere.
    Considera che seguo pedissequamente i consigli.
    Grazie mille, ciao.

  32. Ciao Tiziano, ma integrare acido D aspartico può portare a problemi di aumento della prolattina? Leggo pareri discordanti in rete. Grazie

  33. Ciao volevo sapere se questi consigli e questi integratori possono essere utili anche per le donne che intendono aumentare il loro testosterone. Grazie

  34. ciao Tiziano complimenti tutto molto interessante quello che hai scritto, mi hai tolto parecchi dubbi su cosa prendere per aumentare il testosterone, avrei una domanda da farti secondo te la spirulina, va bene come integratore per la vita di tutti i giorni e la palestra? sto anche prendendo l’asvagandha. io mi alleno dalle 2/3 volte a settimana con i pesi per circa 40/45 min.grazie in anticipo.

    1. Dipende da quale è il tuo obiettivo…

      In linea di massima male non fa, ma non è neanche una panacea che va bene per tutto

      1. Lo uso per integrare la fatica dell’allenamento e per aiutarmi con lo stress e la memoria,almeno e quello che mi a dato l’erboristeria… Tu consigli qualcos’altro? Grazie

  35. Salve, ho letto tutta la guida, molto dettagliata anche con i relativi studi effettuati, volevo chiedere, gli integratori come ad esempio erbe o creatina ha detto che vanno ciclizzate, con degli esempi fatti da lei, mentre per quanto riguarda le vitamine zinco magnesio omega tre(e gli integratori della prima parte) come si devono ciclizzare? Possono essere presi tutti i giorn dato che le vitamine e minerali sono essenziali?

    1. Ciao MAttia, si possono essere prese tutti giorni.
      Tuttavia come norma di buon senso io ogni tanto farei degli scarichi per evitare eccessi che in ogni caso possono essere dannosi.

  36. Salve, complimenti per l’articolo, ho visto anche i video su come ciclizzare,per quanto riguarda le vitamine zinco magnesio omega 3 come si possono ciclizzare con qualche esempio?

  37. Ciao Tiziano, grazie per l’ottimo articolo… volevo chiederti se anzichè prendere vitamine e minerali separati andasse bene direttamente un multivitaminico con percentuali ovviamente superiori al 100% (tipo zinco 300%, Vitamina D3 150% etc etc).
    Prenderle singolarmente infatti diventerebbe per me un pò impegnativo…

  38. Scusi signor Tiziano ma come fa a fare un sito come questo e non includere nella lista degli integratori il Tongkat Ali che sembra sia l’integratore Principe per testosterone e libido?

    Ad onor del vero un mio amico in passato per 21 giorni ha assunto 4 capsule di tongkat ali e mi ha riferito di non aver avuto alcun aumento di libido (che aveva scarsa) mentre io quando la mia libido era scarsa avevo invece usato l’acido aspartico e il desiderio sessuale è aumentato.
    Questo però vuol dire poco perchè la ricerca dice che il Tongkat Ali per testosterone e libido è molto più potente dell’acido aspartico e anche della creatina monoidrata ……………… quindi a mio avviso è grave lei non abbia inserito il tongkat ali !!!!

    Cordiali saluti
    Consolato

    1. Ciao Consolato, innanzitutto ho rimosso il link perchè non mao che le persone sponsorizzino prodotti altrui sul mio sito.
      Dopodichè conosco molto bene il Tongkat Ali e ci sono motivi precisi se non lo ho inserito. Tra questi il fatto che la sua vendita sia proibita in Italia
      😉

  39. Ciao Andrea,
    esiste un integratore che fornisca le vitamine principali e gli omega 3 contemporaneamente? Tipo qualcosa che abbia almeno A,B,C,D Magnesio e omega 3? tutto in un prodotto intendo.. grazie

  40. Sempre per il calo del testosterone col passare degli anni diventa piu difficile sviluppare la massa muscolare, ma nonostante tutto se c’e la forza di volonta si possono comunque ottenere dei risultati.

  41. Ciao Tiziano
    da tempo seguo con interesse il tuo sito e ho comprato il corso, mi sto ancora documentando e spero di iniziare presto
    Ti sottopongo una questione che mi ha lasciato perplesso: ho trovato molti siti in cui si sostiene che la creatina provochi ritenzione idrica, premesso che sono un sovrappeso di circa 7-8kg e soffro di ipogonadismo, prendere questo integratore non potrebbe peggiorare l’obesità?

    grazie del tuo lavoro
    Andrea

    1. Ciao Andrea, intanto la Creatina va presa solo se ce n’è bisogno, ovvero se fai intensa attività fisica. Altrimenti sarebbe si utile ma abbondamente sprecata. Inoltre si, provoca ritenzione idrica d anche se questo non è strettamente legata all’obesità (che dipende dalla quantità di grasso e non di acqua) è comunque meglio evitare.

  42. Mi chiamo Arturo ho 48anni da un po di tempo mi sono accorto che il mio testosterone continua a scendere fino ad arrivare ora a 4.2ng un po’ basso, io pratico ciclismo e questo livello cosi’ basso mi provoca non pochi problemi sia nella vita normale che in quella sportivo sono alla ricerca di integratori che mi aiutino a migliorare I livello di testosterone in commercio si c’e ne sono tanti mi domande,e ti domando quali sono quelli che funzionano veramente? E quali sono I piu adatta al mio problema Attendo una risposta vi ringrazio anticipatamente e vi faccio I complimenti x il blog molto interessante.

    1. Ciao Arturo.

      Innanzitutto sappi che purtroppo lo sport che hai scelto non è quello più favorevole al Testosteorne… anzi…
      Più che consigliarti degli integratori ti suggerisco di iscriverti alla newsletter del sito e ricevere i vari consigli gratuiti che vi pubblico dentro!

  43. Buonasera, la mia domanda è relativa agli integratori del Gruppo 2. Ho effettuato delle analisi e mi è stato riscontrato un lieve calo del testosterone. Ho 58 anni e da due faccio uso di farmaci antidepressivi. Avevo già notato un certo calo nella libido e nella durata dell’erezione, che sta progressivamente peggiorando. Ho letto con attenzione la guida e vorrei tentare un approccio tramite integratori, e a questo proposito le chiedo: sulla base delle sue conclusioni i prodotti più utili sembrano essere Ginko Biloba, Horny Goat Weed, Maca. Non mi è chiaro se vanno assunti tutti o se uno solo dei tre (nel caso quale consiglia) e qual è la ciclizzazione cui attenersi durante l’uso. Grazie

    1. Ciao Alessandro, fra i tre il più indicato per i problemi di Libido è la Maca.
      Attenzione però, prima di tentare di risolvere il problema specifico (l’impatto su erezione e Libido) bisognerebbe risolvere il problema a monte (la depressione)

  44. Salve e complimenti per il sito e questo articolo!
    In riferimento al Ginkgo Biloba vedo qui consigliate un prodotto da 420mg di cui però non è specificato il contenuto di prodotto attivo.Online vedo prodotti sino 6000mg! Quale sono i motivi della scelta che proponete?grazie

  45. ciao Tiziano, nn penso che mi serva, ma tra gli integratori sessuali cosa consiglieresti come migliore di quelle da te elencate? considera che spesso ho stati ansiosi/depressivi e sto in cura psicologica assumo ssri con una pasticca la mattina per il mantenimento.. ho acquistato il tuo corso e spero di salire in maniera naturale

  46. Salve, mi chiamo Giorgia, ho letto con attenzione questo studio – lo trovo estremamente valido ed accurato, dato che fornisce informazioni dettagliate rispetto allo scopo dell’assunzione attraverso un’accurata panoramica delle possibilità. Mi chiedevo se per caso mi potesse dare qualche suggerimento personale. Sto assumendo attualmente un mix di Tribulus(225mg), D-aspartic acid (1500mg), Fenugreek (150mg) per arrivare ad una mascolinizzazione del corpo, diciamo una sperimentazione essendo una persona transgender e non volendo assumere ormoni in questo preciso momento.

    Vorrei trovare un mix più sensato, in quanto dalle informazioni reperite qui potrebbe essere più utile unire per esempio le vitamine del gruppo B con il Boro, o con l’assunzione più massiccia di D-aspartic acid, riducendo ad esempio il consumo di Fieno Greco che ha una funzione più laterale per i miei intenti. Il Boro mi sembra un altra validissima alternativa (anche se non conosco l’effetto in combo con Vitamine o aspartic acid) ma una persona che lo sta sperimentando sta avendo dei potenti cicli di Detox che causanouna specie di stato di debilitazione che al momento non mi posso permettere di avere con il mio lavoro. C’è qualche consiglio che mi potrebbe dare su cosa può essere più adatto ad una mascolinizzazione del corpo/attributi femminili?
    Grazie mille in anticipo, Giorgia

    1. Ciao Giorgia,

      ad essere sincero non sono molto esperto in materia di transgender.
      Però dubito fortissimamente che tu possa ottenere i risultati sperati senza l’ausilio degli ormoni e del Testosteroe sintetico in particolare.
      Potresti provare con la creatina, che aumenta il DHT. Ma si tratterebbe comunque di un contributo davvero minimo in confronto a quello che servirebbe a te.

  47. ciao hai fatto un grande lavoro complimeti, volevo chiederti dove trovo questa pianta HORNY GOAT WEED o l’integratore. in italuia tra siti vari nn l’ho trovata. te ne sarei grato. saluti e complimenti.

  48. Ciao Tiziano, complimenti per il blog molto interessante.
    Potresti per favore indicare il tipo di integratore consigliato per Vitamina D3 e per Horny Goat Weed? Non so perchè ma le foto ed il link non sono visibili.
    Grazie ciao Guido

  49. ciao tiziano mi chiamo mauro o 48 anni o un problema o una forte depressione che mi a causato anche un rombo alle orecchie almenno dicono cosi l’otorino non c’e nessuna patologia la cosa strana e che semetto il casco il rombo quasi sparisce ma non posso andare in giro con il casco in casa e poi di conseguenza o una impotenza perche o una vita molto stressata non o un lavoro ne amici o la mamma anziana da curare molto stess oltre tutto non o mai avuto una donna e avrei conosciuto una ma o paura di deluderla ora per lo stress se usa RHODIOLA ROSEA + insieme un altra erba per l’impotenza si puo usare il GINKGO insieme . alla mattina non o piu lalza bandiera pero se utilizzo ANDRO GEL funziona benissimo c’e qualche erba che puo dare questo effetto o magari un altro farmaco come ANDRO GEL che costa di meno e che si puo usare solo quando si fara sesso quel pocco che poi faro spero che la ragazza che o trovato si accontenti di una volta ogni tanto non so cosa fare o paura trovarmi in imbarazzo che faccio. a il cortisolo e molto alto volevo dirti questo e 3 volte la norma aspetto risposta grazie.

  50. Ciao per quanto riguarda il boro, quali sono i tempi per la ciclizzazione al fine di ottimizzarne gli effetti?
    Meglio in dose unica o in più dosi? meglio al mattino o alla sera? stomaco pieno o vuoto? Grazie

  51. Buona sera ..mi presento, Rao Daniele.ho acquistato su amazon testo booster, volevo sapere se funziona o se comunque e un buoi prodotto ..grazie

  52. Ciao Tiziano nel tuo lungo e chiarissimo articolo sugli integragori x carenza di testosterone non hai parlato della Damiana, è perché non funziona?
    Grazie per la risposta
    Marco

  53. Ciao sono un ragazzo giovane, pratico palestra e uso da poco l aminoacido larginina, comprata da Amazon, marca (nat life) da 60 capsule.. Finita questa ho provato quella della vegavero 700mg in forma pura, però non ho avuto nessun beneficio, puoi consigliarmi tu se conosci qualche integratore buono ed efficace, mi ha aiutato molto pure nel rapporto sessuale, più durata.. Aspetto un tuo consiglio, perché questa marca nat life non riesco a capire dove venga fatta.. Grazie ancora

  54. BUONGIORNO TIZIANO, MA QUESTI INTEGRATORI SI POSSONO ASSUMERE ASSIEME? AD ESEMPIO MACA E RHODIOLA ROSEA?
    IO ATTUALMENTE PRENDO: ZINCO, ARGININA, L-CITRULLINA, MACA, OMEGA 3, VIT.D3
    A VOLTE ANCHE ALGA SPIRULINA.
    COSA NE PENSI?
    GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

  55. Buongiorno Tiziano,
    purtroppo non riesco a vedere le immagini di alcuni integratori a fianco della descrizione.
    In particolare io ho acquistato VITA D3 SOLGAR.
    Loro indicano di assumere 1 perla al giorno contenente 400 UI.
    La quantità è sufficiente?
    Attendo la risposta.
    Grazie e cordiali saluti.

  56. Buongiorno Tiziano,
    cosa mi puoi dire sulle compresse di Butea Superba Root (della Swanson) vendute su Amazon? Aiutano libido ed erezione a tuo avviso?

    Grazie,
    Emanuele

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Subscribe to our newsletter now!