Il Tribulus Terrestris funziona o no? Ecco cosa dice la scienza

Il Tribulus Terrestris funziona o no? Ecco cosa dice la scienza

Il Tribulus Terrestris è molto probabilmente l’integratore di Testosterone in assoluto più famoso. Sono molti i siti che gli attribuiscono il titolo di "miglior integratore di testosterone". Ma sarà veramente così?

Interi filoni di business condotti da multizonali dell’integrazione sportiva si basano sulle proprietà del tribulus, con il risultato che il mercato è veramente pieno di integratori di Testosterone che vantano effetti mirabolanti.

Addirittura alcuni di essi si vantano di poter aumentare il testosterone di addirittura il 400%.

Ma come stanno veramente le cose?

L’unico modo per capirlo è quello di affidarsi alle parole della scienza, che ormai da anni studia gli effetti dell’assunzione di Tribulus Terrestris sul corpo umano.

Nel corso di questo articolo ti svelerò tutta la verità sul tribulus Terrestris ed anche come proteggerti da chi promette risultati troppo belli per essere veri.

Proprietà del Tribulus Terrestris

pianta tribulus terrestris

Il Tribulus Terrestris è una pianta originaria dell’Africa e dell’Asia che nel corso dei secoli ha messo radici in varie zone del mondo, compreso il nostro paese

Deve il suo nome alle sue molte spine, che si dice siano talmente acuminate da poter bucare le gomme di una moto. Lo stesso nome Tribulus è il Latino di “provocare dolore”.

Il Tribulus Terrestri viene utilizzato da secoli in India per aumentare la fertilità maschile e femminile e questo lo ha posto sotto all’attenzione della scienza Occidentale.

In alcuni studi è così stata riscontrata un’effettiva azione del principio attivo del Tribulus, la protodioscina (una saponina steroidea), sui livelli degli ormoni androgeni dei partecipanti al test.

Da allora (anni 90) il Tribulus Terrestris ha conosciuto molti anni di pieno risalto ed è stato posto al centro di un business colossale: quello degli integratori di Testosterone

Il Tribulus Terrestris aumenta i livelli di testosterone?

integratore-tribulus-pubblicita-tipica

Tipica presentazione degli integratori di Tribulus

La teoria dietro al Tribulus Terrestris è che le saponine streoidee in esso contenute dovrebbero aumentare i livelli di LH, ormone luteinizzante responsabile di mandare il comando ai testicoli di produrre più testosterone.

Da qui l’interesse degli sportivi, dei culturisti e delle industrie.

Addirittura, il Tribulus Terrestris è utilizzato nel bodybuilding come rimedio alla terapia post-ciclo di steroidi, allo scopo di dare una spinta alla produzione naturale di testosterone nel proprio organismo, soppressa dall’assunzione di testosterone esterno,

In teoria questo concetto potrebbe anche reggere, dal momento che il Tribulus Terrestris conterrebbe saponoidi e steroidi, che potrebbero provocare un lieve effetto androgenico nell’organismo.

Andiamo perciò a vedere che cosa dice la scienza.

Gli sul Tribulus Terrestris condotti sugli animali

Uno degli eventi più importanti nella storia del Tribulus Terrestris come potenziale stimolante del Testosterone è questo studio del 2008

L’esperimento aveva l’obiettivo di valutare gli effetti ormonali del Tribulus sugli animali per poterlo poi utilizzare nella prevenzione della disfunzione erettile.

L’assunzione di un dosaggio massiccio di Tribulus attraverso iniezione in ratti, conigli e scimmie (babbuini e macachi Rhesus) ha risultati estremamente positivi positivi.

Nelle scimmie è stato riscontrato un aumento del 52% di Testosterone, 31% di DHT e 29% di DHEA. Risultati analoghi sono stati osservati sugli altri animali soggetti allo studio.

Lo studio si conclude affermando che: “il Tribulus Terrestris aumenta i livelli degli ormoni sessuali, probabilmente a causa della protodioscina, e potrebbe essere utile nella lotta alla disfunzione erettile.”

Come ci si può aspettare questi risultati hanno sollevato l’interesse di altri centri di ricerca, che hanno indagato la pianta in esperienti simili.

In alcuni casi (studio, studio) per esempio sono stati mostrati possibili effetti afrodisiaci del tribulus sui ratti castrati (!?) grazie ad un aumento della libido e della pressione intro-cavernosa del pene (in genere carente nei soggetti colpiti da Disfunzione Erettile)

In un altro studio condotto su animali non è stato rilevato alcun effetto androgenico del Tribulus. Tuttavia è stata riscontrata una maggiore quantità e motilità dello sperma. Quindi effetti positivi per quanto riguarda l’infertilità.

Insomma, per quanto riguarda gli studi condotti sugli animali, i risultati sembrano essere più che promettenti.

Oltre ad un aumento del Testosterone e degli altri ormoni androgeni, gli esperimenti sembrano mettere il Tribuslus Terrestris in luce per prevenire i problemi di erezione e di infertilità maschile.

E’ facile capire come questi risultati abbiano acceso l’interesse dell’industria, che ha aumentato gli investimenti negli estratti di questa pianta.

effetti-tribulus-sui-topi

Ecco cosa hanno visto i ricercatori dopo aver somministrato Tribulus ai topi (P.S: è uno scherzo!)

Gli studi del Tribulus Terrestris sugli uomini

Mentre l’industria sfornava integratori di Tribulus Terrestris dai nomi sempre più altisonanti e dagli effetti sempre più miracolosi, la ricerca non è stata ferma e sono cominciati ad uscire i primi studi sugli esseri umani.

Il primo che bisogna menzionare è questo studio del 2000 volto a determinare gli effetti del Tribulus Terrestris sulla composizione corporea e sulle prestazioni atletiche di uomini allenati. Dopo 8 settimane di esperimento non è stata notata alcuna differenza tra coloro sottoposti all’assunzione di Tribulus ed il gruppo di controllo (sottoposto a placebo)

Un altro studio del 2007 ha monitorato gli effetti del Tribulus sulla forza, la massa magra ed il livello di Testosterone di 24 giocatori di rugby.

Tutti i soggetti, sia quelli sottoposti all’assunzione di Tribulus che quelli del gruppo di controllo, erano soggetti ad una intensa preparazione atletica che coinvolgeva allenamento di forza.

Dopo 5 settimane di assunzione lo studio ha mostrato un aumento di forza e massa magra in entrambi i gruppi (anche quelli sottoposti a placebo) senza tuttavia notare alcuna differenza tra chi aveva preso Tribulus e chi no.

Anche secondo questo studio quindi il Tribulus Terrestris non ha effetti sul Testosterone o sulla forza fisica.

Vale la pena di far notare questo ennesimo studio, volto a comprendere gli effetti di un integratore di erbe (tra cui il Tribulus) venduto come stimolante del Testosterone e inibitore della 5 alfa riduttasi (per prevenire la trasformazione del Testosterone in DHT)

Dopo 4 settimane di somministrazione, non vi sono stati effetti né sul livello di Testosterone né su quello di DHT.

Potrei menzionare molti altri studi, che portano tutti agli stessi risultati.

Il Tribulus Terrestris negli esseri umani non ha alcun effetto, né sulla luteina (LH) né sulla produzione di Testosterone o degli altri ormoni androgeni. Tantomeno sono evidenti effetti sulla forza fisica e sulla percentuale di grasso (studio, studio)

Il Tribulus Terrestris non ha alcun effetto su Testosterone, massa muscolare e percentuale di grasso. E' tutto e solo marketing.

Tweetta

In sostanza, sebbene gli effetti del Tribulus Terrestris sembrino davvero eccezionali per aumentare gli ormoni androgeni negli animali, esso sembra non avere alcun effetto sugli esseri umani.

Effetti del Tribulus sul Sesso

Come abbiamo visto nella prima parte dell’articolo, il Tribulus ha avuto ottimi risultati sulla sfera sessuale negli animali. In effetti facendo una ricerca accurata è possibile trovare molti studi che confermano questa tesi.

Per esempio questo studio del 2013 volto ad indagare i meccanismi d’azione e gli effetti del Tribulus terrestris sull’erezione del pene, ha mostrato significativi miglioramenti nell’erezione nei conigli.

O questo altro studio del 2012 che ha valutato l’effetto afrodisiaco del Tribulus nei ratti albini ed ha trovato un aumento importante nella libido (attraverso un aumento della frequenza dei rapporti).

In molti altri studi è stato riscontrato un effetto benefico del Tribulus come integratore sessuale.

Ma tutto ciò sempre e solo sugli animali. Sembra infatti che negli umani siano stati svolti pochissimi studi volti ad esaminare gli effetti del Tribulus sulla sfera sessuale.

L’unico che ho trovato è questo esperimento condotto su 100 uomini con problemi di disfunzione erettile.

I pazienti sono stati divisi in due gruppi. Ad uno di questi è stato dato un dosaggio di Tribulus Terrestris di 800mg, due volte al giorno per 30 giorni. All’altro gruppo invece è stato dato un placebo.

I risultati sono stati netti: nessun miglioramento sulla quantità di Testosterone né sui sintomi della Disfunzione Erettile.

Ancora una volta, il Tribulus ha dimostrato avere 0 effetti sugli essere umani.

Il potentissimo marketing del Tribulus… Bulgaro!

Secondo le aziende di integratori, il Tribulus ha potenti effetti anche sulle donne

Secondo le aziende di integratori, il Tribulus ha potenti effetti anche sulle donne

Quando ho indagato così a fondo ed ho scoperto che il Tribulus non funziona sugli esseri umani, mi sono chiesto: come è possibile che sia al centro di un business da miliardi di euro come quello degli integratori di Testosterone?

Perché decine di siti di integratori, anche in Italia, spacciano il Tribulus come il più importante integratore di Testosterone quando la scienza ha dimostrato chiaramente che non funziona?

Dovevo capirne di più.

Così ho approfondito la ricerca ed ho scoperto la fonte.

Si tratta di una serie di studi usciti intorno agli 80, che mostrano effetti incredibili del Tribulus sugli umani. Si parla di aumenti della libido nel 94% dei pazienti sottoposti ad assunzione di Tribulus e di cura della disfunzione erettile nel 22% dei casi.

Questo studio condotto sull’uomo in particolare ha mostrato degli incrementi significativi nei livelli di testosterone e LH, tanto negli uomini quanto nelle donne che assumevano estratto di Tribulus Terrestris.

Ma c’è un piccolo particolare…

Questi studi sono stati commissionati da una delle più importanti industrie farmaceutiche della Bulgaria e hanno come oggetto di studio una famosissimo integratore di Tribulus prodotto dalla stessa azienda!!

Siamo alle solite…

Tutte le ricerche scientifiche dimostrano che determinati integratori di Testosterone non servono, tranne quelle condotte proprio da chi quei integratori li produce…

Tuttavia c’è un’altra cosa che dobbiamo notare ed è ancora più inquietante.

Lo studio infatti dimostra come l’aumento (presunto) di LH e Testosterone sia possibile solo se l’integratore di Tribulus Terrestris contiene una quantità di protodioscina (il composto steroideo teoricamente responsabile dell’aumento degli ormoni androgeni) pari ad almeno il 10% sul peso.

E guarda caso, solo l’Integratore analizzato conteneva una quantità sufficiente di principio attivo.

Questo ci aiuta a comprendere uno dei problemi principali degli integratori di Testosterone in commercio: non contengono il principio attivo che dovrebbe (in teoria) aumentare il Testosterone.

In effetti questo studio ha scoperto che la maggior parte dei prodotti a base di Tribulus Terrestris, presenti sul mercato, contengono praticamente contenuti inesistenti di protodioscina.

Questo vuol dire, in pratica, che ogni prodotto a base di Tribulus Terrestris presente sul mercato, manca del suo principio attivo, essenziale per le sue modeste (e non verificate sugli umani) proprietà androgeniche.

Come si dice: cornuti e mazziati. Non solo il Tribulus Terrestris non funziona negli uomini, ma se anche funzionasse… gli integratori di Tribulus sul mercato non hanno sufficiente principio attivo…

Il Tribulus funziona o no?

Dopo tutti gli studi mostrati in questo articolo dovrebbe essere evidente che il Tribulus Terrestris non funziona nè per aumentare il Testosterone, nè per migliorare significativamente I problemi di erezione e disfunzione erettile.

Al limite potrebbe essere utile per aumentare la libido e la quantità di liquido spermatico.

Tutto ciò se gli integratori di Tribulus contenessero sufficiente quantità di principio attivo, cosa che è stata anch’essa dimostrata essere quasi sempre falsa.

Nonostante ciò alcune persone dopo aver usato il Tribulus sembrano dire che funziona.

Secondo me in questi casi è molto forte l’effetto placebo.

Il  placebo  è una  terapia  o una sostanza prive di  principi attivi  specifici, ma che sono amministrate come se avessero veramente proprietà curative o  farmacologiche. Lo stato di salute del paziente che ha accesso a tale trattamento può migliorare, a condizione che il paziente riponga fiducia in tale sostanza o terapia. Questo miglioramento indotto dalle aspettative positive del paziente è detto “effetto placebo”

Da WikiPedia

L’effetto placebo è molto potente e non è un caso se tutti gli studi scientifici effettuati sugli esseri umani vengano effettuati “contro placebo” (ossia dividendo sempre i partecipanti in almeno di due gruppi, ad uno dei quali, detto di controllo, viene per l’appunto somministrato un placebo).

Il potere della mente può essere molto forte e può indurre, sotto la sapiente ed persuasiva induzione di “certe pubblicità”, a far sentire benefici che in realtà non esistono o perlomeno non grazie alla sostanza ingerita.

Comunque viste queste testimonianze, ho deciso di provare personalmente il Tribulus.

Ho provato personalmente il Tribulus e…

Ok non sono proprio il “paziente ideale”, visto che sono in buona salute, ottimo stato di forma e con un livello di Testosterone molto alto.

Tuttavia non potrei gestire un blog che parla di come aumentare il Testosterone se non provassi il più famoso integratore di Testosterone sul mercato…

Cosi ho assunto un dosaggio di 750mg di Tribulus per 4 settimane.

La qualità scelta era bulgara così da avere la sicurezza del “miglior integratore di Triblus Terrestris possibile”.

Ho preso 2 pastiglie al giorno, sia a stomaco vuoto che pieno, sia insieme che a distanza di ore, per capire che tipo di effetti avevo sul mio corpo.

Risultato:

  • Energia fisica: nessun cambiamento
  • Forza muscolare: nessun cambiamento
  • Erezione: nessun cambiamento
  • Libido: lieve miglioramento ma talmente blando che potrebbe essere stato dovuto a tutt’altro.

In sostanza, per quanto riguarda me il Tribulus Terrestris non funziona nel modo più assoluto.

Tribulus Terrestris: effetti collaterali

Penso che nella maggior parte delle persone l’assunzione di Tribulus Terrestris non comporti effetti collaterali. Dopotutto se il Tribulus non funziona, perché dovrebbe avere effetti collaterali?

Eppure le ricerche mostrano alcuni segni di possibili effetti collaterali, seppur sporadici.

Uno studio in particolare menziona il caso di un giovane atleta che ha sviluppato la ginecomastia (il seno maschile) dopo l’assunzione di ingenti quantità di Tribulus.

Alcuni inoltre sostengono che il Tribulus possa aumentare la glicemia (la quantità di zuccheri nel sangue) e questo sarebbe un effetto collaterale non da poco, soprattutto se ci sono familiarità di diaberte.

Infine è da menzionare la possibilità riscontrata in alcuni studi su animali dell’ingrossamento della prostate dovuta all’ingestione di Tribulus. Un potenziale problema per chi soffre già di prostata.

Considerazioni sugli integratori di Tribulus Terrestris

Se escludiamo i possibili “casi placebo” ed il mio caso che non è esattamente da manuale, dobbiamo affidarci all’evidenza scientifica.

Il risultato è che non esistono integratori di Testosterone a base di Tribulus Terrestris che rispettino veramente quanto promettono.

E se ci pensi è incredibile perché il mercato è letteralmente PIENO ZEPPO di integratori sessuali e di Testosterone basati principalmente sul Tribulus, che non servono assolutamente a niente.

Basta fare un giro su Internet per vedere come molti integratori di Tribulus promettano addirittura “un aumento del 400% di Testosterone”. Peccato che se fosse così sarebbero sostanze dopanti e quindi illegali.

Basta dare una occhiata a questi siti per rendersi conto che:

  • Hanno tutti uno stile molto persuasivo
  • Decantano lodi incredibili del Tribulus e di altri potenziali integratori di Testosteorne
  • In alcuni casi dicono che “la ricerca ha dimostrato l’efficacia del Tribulus” senza poi menzionare tale ricerca (anzi su quei siti la ricerca spesso è inesistente)
  • Questi integratori di Tribulus hanno un prezzo esorbitante
integratori tribulus terrestris

Piccola panormiaca degli integratori di Tribulus per il Testosterone presenti sul mercato

Conclusioni

Secondo me, il Tribulus Terrestris è uno dei peggiori integratori di Testosterone in circolazione.

Forse potrebbe funzionare (e solo sulla libido) se assumi un estratto sintetizzato con una certa quantità di saponine steroidee e protodioscina.

Per esempio il prodotto che vedi qui a fianco possiede queste caratteristiche...

Diffida sempre dagli integratori dai nomi altisonanti e dalle copertine “sfiziose”. Sono solo trappole per soldi.

Esistono degli integratori di Testosteorne che funzionano davvero (a prova di ricerca scientifica) e li vedremo su questo blog tra pochi articoli.

Nel frattempo, se hai mai provato il Tribulus e vuoi raccontarel la tua esperienza, puoi farlo nei commenti in fondo alla pagina

Lascia una risposta 39 commenti